Internet: Camiglieri,contrastare pirateria o perdite enormi

20 Dec 2010 17:51 CEST Internet: Camiglieri,contrastare pirateria o perdite enormi
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–“Nel 2008 a causa della pirateria online, l’industria audiovisiva europea ha registrato perdite per 10 miliardi di euro e un totale di 185.000 posti di lavoro in meno. Solo in Italia, sono stati persi 22.400 posti di lavoro. Sulla base delle attuali proiezioni e in assenza di cambiamenti significativi, entro il 2015 l’industria europea rischiera’ perdite pari a 240 miliardi di euro e 1,2 milioni di posti di lavoro”.

Lo afferma Tullio Camiglieri, coordinatore del Centro Studi per la difesa dei diritti degli autori e della liberta’ di informazione, sottolineando che “e’ urgente adottare forme effettive di contrasto ai siti che immettono in rete opere protette da diritto d’autore, e sviluppare una forte azione di educazione sulla fruizione legale dei contenuti audiovisivi”.

“La recente delibera dell’Agcom -conclude Camiglieri- sembra muoversi in questa direzione, nel tentativo di assicurare il rispetto della creativita’ artistica e la tutela dell’industria audiovisiva, attraverso l’applicazione del diritto comunitario e nazionale sulla proprieta’ intellettuale”. com/ren

 
 
(END) Dow Jones Newswires

December 20, 2010 11:51 ET (16:51 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)