Rai/ Nel 2010 leader ascolti, resta distacco su Mediaset

Condividi

Rai/ Nel 2010 leader ascolti, resta distacco su Mediaset
Ottimi risultati per canali digitali

Roma, 3 gen. (TMNews) – La Rai si conferma, nel 2010, leader negli ascolti. Una posizione, informa una nota dell’azienda, che riguarda sia il prime time con il 43,7% di share medio (+0,9% rispetto all’anno 2009), sia l’intera giornata con una media del 41,3% di share (+0,7% vs. 2009). Il vantaggio di Rai su Mediaset sale a +6,2% nella fascia di prima serata e a +3,7% nell’intera giornata. Tutto questo, prosegue la nota, accade in un anno record per gli ascolti televisivi, anno in cui la Platea TV nel suo complesso ha raggiunto una media di 9,8 milioni di telespettatori nelle 24 ore (record assoluto dalla nascita dell’Auditel) e 25,1 milioni in prima serata (eguagliando il record assoluto del 2004). L’ottima performance di Rai matura in uno scenario competitivo in forte e rapida evoluzione, caratterizzato dal notevole aumento del numero dei canali televisivi e, in particolare, dal progressivo rafforzamento dei canali digitali specializzati (terrestri e satellitari, free e pay), che complessivamente sfiorano il 19% di share in prima serata e superano il 21% nelle 24 ore. In questo scenario si segnalano gli ottimi risultati dei canali digitali specializzati della Rai che registrano, nell’anno 2010, una significativa crescita (+1,4% in prime time; +1,7% nell’intera giornata). Questi risultati sono ancora più significativi nelle aree “all digital” (quelle cioè già  definitivamente digitalizzate), banco di prova del nuovo scenario competitivo, in cui le performance dei canali specializzati Rai registrano un aumento vicino al +4% di share nell’intera giornata rispetto all’anno 2009. In queste aree il Gruppo Rai è leader con 6 tra i 10 canali digitali gratuiti più visti. Tra i canali generalisti: Rai 1 conferma il suo primato anche nell’anno Auditel 2010, sia in prima serata (22,4% di share) per il settimo anno consecutivo con un vantaggio di +3,8 punti % rispetto a Canale 5, sia nell’intera giornata (20,7% di share), portando a +1,9 punti di share il distacco sull’ammiraglia Mediaset. I risultati di Rai 2 sono in linea con quelli dello scorso anno, sia in prime time (9,9% di share), fascia in cui Rai 2 è il terzo canale più visto nel ranking nazionale, sia nell’intera giornata (9,1%), con un vantaggio netto su Italia 1 di +1,1 punti % in prima serata e un sostanziale pareggio nelle 24 ore. Rai 3 chiude l’anno Auditel 2010 con l’8,5% nell’intera giornata e il 9,1% di share in prime time, diventando in questa fascia il quarto canale nazionale più seguito.

Red/Mdr

031441 gen 11