UNGHERIA: LEGGE SUI MEDIA NON SARA’ MODIFICATA NONOSTANTE CRITICHE

UNGHERIA: LEGGE SUI MEDIA NON SARA’ MODIFICATA NONOSTANTE CRITICHE
(ASCA-AFP) – Budapest, 4 gen – L’Ungheria, dal primo gennaio alla presidenza dell’Unione Europea, non modificherà  la sua controversa legge sui media, nonostante le critiche nazionali e internazionali. ”Non ha senso cambiare una legge ungherese solo perché soggetta a critiche straniere”, ha detto il segretario di Stato responsabile della comunicazione, Zoltan Kovacs, alla radio nazionale Mr. ”Prima di criticare”, ha aggiunto, ”aspettiamo di vederla applicata, non abbiamo alcun dubbio: sarà  all’altezza del compito”, ha aggiunto sottolineando che Budapest risponderà  o domani o giovedì alle critiche di Bruxelles. La Commissione Europea ha manifestato ”dubbi” sulla legge ungherese, soprattutto riguardo all’indipendenza della stampa, e chiesto ”chiarimenti” a Budapest. Secondo Zoltan Kovacs, le critiche alla legge sui media non sono che ”un pretesto per attaccare le decisioni del governo degli ultimi 7 mesi”.
red/cam/rob

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi