- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

ACCA LARENTIA: MELONI “SU FACEBOOK PAROLE INACCETTABILI E VERGOGNOSE”

ACCA LARENTIA: MELONI “SU FACEBOOK PAROLE INACCETTABILI E VERGOGNOSE”

ROMA (ITALPRESS) – “Le affermazioni fatte su Facebook dal vicepresidente della Consulta degli Studenti di Roma sono inaccettabili e vergognose. Crediamo che la politica, soprattutto tra i piu’ giovani, debba basarsi su un confronto libero e democratico, che non demonizzi l’avversario e non ne faccia un nemico da eliminare”. Queste le parole del ministro della Gioventu’, Giorgia Meloni, a seguito delle parole del vicepresidente della Consulta degli Studenti di Roma, Federico Trombettoni, eletto nelle file dell’UDS, che il 30 dicembre scorso aveva pubblicato sul proprio profilo Facebook lo status: “Il 7 gennaio e’ l’anniversario di Acca Larentia… direi di festeggiarlo… uccidendone qualcun altro”, e concludendo il testo con l’emoticon di un volto raggiante. L’episodio e’ stato denunciato quest’oggi dai ragazzi del Movimento Studentesco Nazionale.
“Simili affermazioni richiamano alla memoria gli slogan degli Anni di Piombo. Sono uno schiaffo alle vittime di quegli anni di insensata violenza e alle famiglie che ancora piangono la loro scomparsa. E’ triste – prosegue il ministro della Gioventu’ – che provengano proprio da chi, in forza del suo ruolo, dovrebbe invece farsi portavoce di un nuovo modo di intendere la politica studentesca, come strumento civile di partecipazione giovanile”.
“Mi auguro di sentire al piu’ presto una netta presa di distanze da parte di tutto il mondo politico – conclude Meloni – Lo sdegno per la violenza e la prevaricazione, anche verbali, non ha colore”.
(ITALPRESS).
sat/com 10-Gen-11 15:46