INTERNET/ANNUNCI: SUBITO.IT, NEL 2010 IN VENDITA BENI PER 63 MLD

Condividi

INTERNET/ANNUNCI: SUBITO.IT, NEL 2010 IN VENDITA BENI PER 63 MLD

(ASCA) – Milano, 10 gen – Il mondo degli annunci di compravendita online si conferma un mercato in forte crescita. A testimoniare questo trend i dati riportati da Subito.it (www.subito.it), il piu’ grande sito di annunci di compravendita e lavoro in Italia con oltre 2,8 milioni di annunci, che nel corso dell’ultimo anno ha registrato beni messi in vendita dagli italiani per 63 miliardi di euro, pari al 4% del PIL, con un aumento del numero di inserzioni online del 144% rispetto all’anno precedente. Questa crescita – si legge in una nota aziendale – e’ un chiaro sintomo di una maggiore fiducia nei confronti dei siti di annunci, che vengono apprezzati per praticita’, semplicita’ e convenienza da un’utenza sempre piu’ attenta e fidelizzata. Dalla casa alla macchina, passando per l’arredamento della propria dimora alla ricerca di un posto di lavoro, su Subito.it ogni 23 secondi viene concluso un affare, 24 ore su 24. In pole position per valore economico troviamo la categoria degli immobili che raggiunge un totale di 58 miliardi di euro e registra un incremento, anno su anno, del 72%. Questo dato testimonia che gli italiani puntano su internet: uno strumento semplice e sicuro che permette di cercare o vendere casa in qualsiasi momento, stando comodamente nella propria abitazione. A seguire la categoria dei veicoli con un valore di 5 miliardi di euro che raddoppia la quota del 2009. Con oltre 897.000 annunci Subito.it raccoglie la piu’ vasta offerta di annunci di veicoli oggi disponibile in Italia e puo’ rispondere efficacemente alle esigenze di chi desidera comprare o vendere un’automobile, una moto o magari una barca. Anche gli annunci relativi al lavoro mantengono un forte dinamismo con una crescita del 157% in termini di numero di annunci pubblicati rispetto al 2009, in linea con una recente ricerca realizzata da Subito.it, secondo la quale ben il 76% degli italiani sceglie internet per cercare lavoro. La novita’ rispetto al 2009 e’ che le categorie che hanno sperimentato una crescita maggiore, in termini di annunci, sono quelle legate alla vita quotidiana. In particolare sono cresciuti in maniera esponenziale gli annunci relativi ai ”beni per la casa e la persona” che hanno registrato un incremento del 224%, seguiti dalla categoria ”sport e hobby” che vede beni in vendita per 76 milioni di euro (+164%). Terza in classifica la categoria ”elettronica” con un valore dei beni messi in vendita quasi triplicato. Quanto alle regioni piu’ attive nella compravendita online, Lazio, Lombardia e Toscana sono quelle con il maggior valore in termini di beni messi in vendita sul web, rispettivamente con 9,8 mld, 8,6 mld e 7,1 mld di euro, seguite da Campania (6,8 mld) e Sicilia (5,3 mld). Se si analizza invece il valore procapite degli annunci pubblicati per regione e’ la Toscana a svettare con quasi 2.000 euro per abitante, seguita da Lazio (1.740) e Sardegna (1.693).

red/mcc/alf