FNSI: C. DE BENEDETTI, INNOVAZIONE COME ALLEANZA GIORNALISTI-EDITORI

FNSI: C. DE BENEDETTI, INNOVAZIONE COME ALLEANZA GIORNALISTI-EDITORI

(ASCA) – Bergamo, 11 gen – Puntare sull’innovazione per sancire una nuova alleanza tra giornalisti ed editori. E’ questa la parola d’ordine lanciata da Carlo De Benedetti, patron del gruppo L’Espresso, dal palco del 26* congresso nazionale dell’Fnsi che prende il via oggi a Bergamo. Di fronte a un settore, quello editoriale, profondamente mutato a causa della digitalizzazione e dell’avvento di internet, secondo De Benedetti ”il motto che deve legare editori a giornalisti e’ innovare, innovare, innovare”. L’obiettivo comune deve essere quello di una ”intelligente alleanza tra innovatori”, cosa che per De Benedetti rappresenta ”l’unica via da percorrere nei prossimi anni”. Il settore dell’editoria sta dunque vivendo una profonda trasformazione. Di fronte alla quale ”solo una cosa non si potra’ fare: fermarsi. E questo – ha puntualizzato – vale tanto per gli editori quanto per i giornalisti”. Il numero uno del gruppo L’Espresso si e’ poi soffermato su quelle che ha definito ”profezie degli anni scorsi”, quelle che in pratica prospettavano una moria della carta stampata e l’inutilita’ del lavoro giornalistico. Tutte ”sciocchezze” per De Benedetti che ha spiegato: ”I giornali non moriranno ma non stanno per nulla bene”. Quanto ai giornalisti, secondo De Benedetti non e’ vero che non serviranno piu’. ”Non c’e’ niente di piu’ falso”.

fcz/cam/rob

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo