Insulti su Facebook, l’Atac di Roma sospende un’altra dipendente

Condividi

Insulti su Facebook, l’Atac di Roma sospende un’altra dipendente

In via cautelativa, per “comportamento non conforme”

Roma, 11 gen. (TMNews) – L’Atac sospende, in via cautelativa, un’altra dipendente per “comportamento non conforme”, in merito alla vicenda dell’ “improprio utilizzo da parte di dipendenti della società  dei sistemi informatici aziendali”. L’Atac aveva già  sospeso l’ex Nar Francesco Bianco che, su Facebook, aveva pronunciato frasi antisemite e aveva dato luogo, sempre sul social network, a un “dibattito” condito di improperi con amici e colleghi durante il corteo degli studenti del 22 dicembre.

“Con riferimento – si legge in una nota dell’azienda – alle notizie apparse nei giorni scorsi sugli organi di stampa, in merito all`improprio utilizzo da parte di dipendenti della società  dei sistemi informatici aziendali, Atac informa che in data odierna, ad esito dei riscontri sin qui emersi, si è provveduto a sospendere, con effetto immediato, la dipendente Silvia Tamborra, in ragione del comportamento non conforme, in via cautelativa ed in attesa delle risultanze degli ulteriori accertamenti in corso”.

Red/Gtu

111633 gen 11