EDITORIA: FORMIGONI, STAMPA SEMPRE PROTAGONISTA CAMBIAMENTI

EDITORIA: FORMIGONI, STAMPA SEMPRE PROTAGONISTA CAMBIAMENTI
BERGAMO
(ANSA) – BERGAMO, 11 GEN – “La stampa è da sempre uno degli attori protagonisti del cambiamento”. E’ quanto ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, intervenendo all’apertura del 26/o congresso nazionale della Federazione nazionale della stampa a Bergamo. “Non tocca a me raccontare la storia del nostro giornalismo – ha detto Formigoni rivolgendosi agli oltre 300 delegati presenti in aula – ma permettete almeno di ricordare che i primi quotidiani italiani, nati intorno alle metà  dell’Ottocento come ‘Il Risorgimento’, fondato da Camillo Cavour nel 1847, giocarono un ruolo non secondario nella lotta per l’unità  d’Italia e di ciò, proprio quest’anno, dobbiamo tenerne conto”. Secondo Formigoni, oltre al ruolo da protagonista nei vari cambiamenti storici, la stampa “ha dovuto affrontare importanti momenti di passaggio istituzionali, tecnologici e professionali”. “Soprattutto oggi – ha aggiunto – con il web e le nuove forme di comunicazione, deve affrontare una sfida quotidiana che rivoluziona il mondo del giornalismo non soltanto dal punto di vista tecnologico ma investe tutti gli aspetti di questo mestiere: professionali, contrattuali, etici e sociali”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo