Enel: riaffida a Wind servizi di tlc

Condividi

 
13 Jan 2011 09:05 CEST Enel: riaffida a Wind servizi di tlc (MF)
Dowjones

MILANO (MF-DJ)–L’esito dei bandi proposti dall’Enel per la fornitura di servizi di telecomunicazioni del gruppo energetico e’ stato quello previsto alla vigilia.

La fornitura dei servizi di tlc nazionali, si legge in un articolo di MF, e’ stata riassegnata a Wind. Come detto si tratta di una conferma, che in ogni caso certifica il buon livello di affidabilita’ delle prestazioni offerte dalla compagnia telefonica guidata da Luigi Gubitosi. Tra gli altri vincitori ci sono Fastweb, che ha battuto la concorrenza di Telecom Italia per la fornitura della infrastruttura di back up della rete, e British Telecom Italia che si e’ aggiudicata la commessa per la parte internazionale dell’appalto. Il bando dell Enel era stato annunciato nel 2009 come la piu’ importante fornitura europea di servizi di fonia fissa, mobile e dati di accesso web e Intranet con un valore complessivo stimato in oltre 230 mln a fronte di contratti dai 3 ai 5 anni. Come era logico attendersi, per il tipo di gara e per le risorse tecniche richieste, le commesse Enel hanno suscitato l’interesse dei principali operatori di infrastruttura fissa e mobile. Il processo di aggiudicazione e’ stato impostato secondo criteri oggettivi di qualita’ relativi alla soluzione tecnica offerta e al miglior prezzo.

Nel frattempo resta l’attesa per la decisione sulla nuova offerta dei russi di Alfa Group e dei recalcitranti soci norvegesi di Telenor, che partecipano a Vimpelcom, sulla possibile fusione con Weather. Sawiris dovra’ scegliere se prendere il 20% del nuovo gruppo che nascerebbe dalla fusione con le sue attivita’ telefoniche e gli 1,8 mld usd in contanti che gli sono stati offerti, senza pero’ poter mettere bocca nella gestione della societa’. red/lab

 
 
(END) Dow Jones Newswires

January 13, 2011 03:05 ET (08:05 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.