FACEBOOK: WSJ; GOLDMAN SACHS ALLE PRESE CON IRA CLIENTI USA

FACEBOOK: WSJ; GOLDMAN SACHS ALLE PRESE CON IRA CLIENTI USA
NEW YORK
(ANSA) – NEW YORK, 19 gen – Goldman Sachs alle prese con l’ira dei propri clienti dopo l’inversione di marcia su Facebook e la decisione di far partecipare all’offerta solo i clienti non americani. “Comprendiamo la delusione dei clienti e ci dispiace. Dal nostro punto di vista – afferma un portavoce di Goldman Sachs al Wall Street Journal – non sarebbe stato però prudente né per Facebook né per gli investitori procedere con un’offerta negli Usa”. “Mi hanno spinto a investire e poi mi hanno scaricato” spiega uno dei clienti di Goldman Sachs che avrebbe voluto investire 2 milioni di dollari in Facebook. “La vicenda mi ha lasciato l’amaro in bocca” aggiunge. L’esclusione degli investitori americani lascia perplessi anche i vertici di Facebook, seccati anche dal fatto che l’offerta sia risultata più pubblica di quanto avrebbe dovuto esserlo. La legge americana vieta la pubblicizzazione di offerte per le società  private. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)