Wind: Ibarra, nel 2010 clienti a quota 20 mln (Italia Oggi)

Condividi

20 Jan 2011 09:43 CEST Wind: Ibarra, nel 2010 clienti a quota 20 mln (Italia Oggi)
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Wind nel segno della continuita’, con un progetto di comunicazione a supporto di un’offerta che ha permesso all’operatore di tlc, fresco di accordo per fondersi con i russi di Vimplecom, di scalare la quota di mercato della telefonia mobile italiana: oltre 20 milioni di clienti, il 22% del totale. E l’ambizione di arrivare ancora piu’ in alto. Non ultima, una previsione: “la quota di mercato degli smartphone, sul lungo periodo, e’ destinata a scendere a favore dei tablet, che saranno telefoni dalle dimensioni doppie rispetto agli attuali, ma dimezzate rispetto a quella dell’iPad”. E’ quanto scommette Maximo Ibarra, direttore business unit mobile della societa’ in un’intervista su Italia Oggi.

Sul fronte della comunicazione, Wind si affida a uno schema basato sull’alternanza fra campagne commerciali e istituzionali. L’ultima si e’ conclusa ieri, ma gia’ “oggi invece, sara’ on air il nuovo spot commerciale con Aldo Giovanni e Giacomo (regia di Marcello Cesena; produce Fargo Film), sull’onda del recente grande successo del film La banda dei Babbi Natale. E a settembre sara’ la volta di Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada”.

Una conferma dei risultati di Wind arriva dai numeri: “al 31 dicembre 2010 avevamo gia’ superato la soglia dei 20 milioni di clienti, pari a una quota di mercato intorno al 22%. Nel 2006 eravamo al 16-17%. L’obiettivo e’ mantenere questo trend, per arrivare in due o tre anni ancora piu’ in alto”, dice Ibarra, che indica altri due dati: “la base clienti, sempre nel 2010, e’ cresciuta di circa il 10% e sui primi nove mesi siamo stati l’unico operatore che ha avuto la migliore performance sui ricavi (+5,6% sul mobile, ndr), in controtendenza rispetto all’andamento del mercato”. “Il 2011 di Wind sara’, infine, caratterizzato da un ulteriore forte sviluppo dell’Internet mobile, si passera’ da una copertura dell’80% al 90% della popolazione, e da una forte spinta sull’offerta “All Inclusive” nella versione non solo mobile, ma anche mobile piu’ fisso. Gia’ oggi abbiamo a listino Super Tuttolncluso che, per 49,95 euro al mese, integra in un unico abbonamento voce, sms e internet senza limiti sia da mobile sia da fisso”. red/cat

 
 
(END) Dow Jones Newswires

January 20, 2011 03:43 ET (08:43 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.