EDITORIA: EMANUELE GIORDANA NUOVO DIRETTORE DI ECORADIO

Condividi

EDITORIA: EMANUELE GIORDANA NUOVO DIRETTORE DI ECORADIO
(AGI) – Roma, 20 gen. – Emanuele Giordana, uno dei conduttori storici di Rai-Radio3 Mondo, si e’ insediato alla direzione di Ecoradio, emittente ambientalista italiana. Giornalista di politica estera e scrittore, Giordana e’ stato presentato oggi ai giornalisti della redazione centrale di Roma dall’editore, Marco Lamonica. “Ecoradio e’ un’emittente che ha scelto di raccontare l’Italia e il mondo”, ha detto l’editore, “spostando il punto di vista da un’informazione che si nutre di dichiarazioni e di buoni propositi a un’analisi dei fatti, delle trasformazioni, delle risorse. Senza dimenticare che Ecoradio e’ anche la voce della galassia del volontariato che in Italia e nel mondo esprime una societa’ diversa e poco raccontata, che ha al centro il tema dei diritti e la loro reale applicazione e naturalmente la salute del pianeta. Ci auguriamo che la conduzione e l’esperienza di Giordana possano contribuire a raggiungere un pubblico sempre piu’ vasto e attento ai temi che sono nel nostro patrimonio genetico”.
    Cofondatore e direttore di Lettera22 e di Ntnn, agenzie online quotidiane sulla politica internazionale e sulla condizione giovanile, e direttore responsabile dell’agenzia multimediale Amis, specializzata in radiofonia, Giordana e’ stato per dieci anni tra i conduttori di Radio3mondo e l’ideatore di programmi radiofonici per molte emittenti private italiane. Nel mondo della carta stampata ha iniziato la sua attivita’ di giornalista alla redazione di Repubblica e dell’Avanti! a Milano prima di trasferirsi a Roma dove, nel 1992, ha fondato “Lettera22”, il primo webmagazine italiano specializzato in politica internazionale. Ha collaborato con diverse testate italiane nazionali e regionali e internazionali e per riviste specializzate.
    Giordana e’ nato nel 1953 a Milano dove si e’ laureato in Geografia umana ed e’ stato docente di cultura indonesiana all’IsMEO e direttore della rivista “Quaderni Asiatici”.
    E’ vissuto lunghi periodi in Asia e America Latina e scritto saggi sull’Asia su riviste specializzate e testi universitari. Ha lavorato per diverse agenzie dell’Onu, Organizzazioni non governative internazionali e italiane e per il ministero degli Esteri. Ha curato diverse collettanee tra cui ‘Il Dio della guerra’ (2003), ‘A oriente del profeta’ e ‘Geopolitica dello tsunami’ (2005), ‘Tibet. Lotta e compassione sul Tetto del mondo’ (2008). I suoi saggi piu’ recenti: ‘Afghanistan. Il crocevia della guerra alle porte dell’Asia’ (2007), ‘Diario da Kabul’ e -con Ritanna Armeni- ‘Due pacifisti e un generale’ (2010). Con Lisa Clark e’ il portavoce di ‘Afgana’, coalizione della societa’ civile italiana per l’Afghanistan. Nel 2009 ha ricevuto il premio ‘Antonio Russo’ per i suoi reportage radiofonici dall’Afghanistan. (AGI) Ral