da direttore della ‘Gazzetta di Modena’ a vice direttore della ‘Nuova Sardegna’

Condividi

Se c’è uno che la provincia – cuore nero e vibrante di ricchezze e povertà , culture e controculture di questo Paese – la conosce bene, quell’uno è Claudio Salvaneschi, che da metà  gennaio è stato nominato vice direttore della Nuova Sardegna. “Tra i protagonisti emergenti è sicuramente il più interessante”, assicura il direttore del quotidiano sardo, Paolo Catella. Nato a Voghera il 12 settembre del 1961, Salvaneschi ha consolidato le proprie qualità  culturali laureandosi in storia moderna all’università  di Pavia e, a metà  dei suoi vent’anni, ha preso a bazzicare la redazione del periodico cittadino, iniziativa che gli ha fatto capire che quella era la professione della sua vita. Entrato dalla porta di servizio nella Provincia Pavese e rimanendo nella redazione di Voghera, Salvaneschi vi è stato assunto come redattore il 1° gennaio del 1987.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 413 – gennaio 2011