TV: ITALIANI PREOCCUPATI ECONOMIA, MA CRONACA NERA DOMINA TG

TV: ITALIANI PREOCCUPATI ECONOMIA, MA CRONACA NERA DOMINA TG
RICERCA OSSERVATORIO EUROPEO SICUREZZA, BOOM CON CASO SCAZZI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 26 GEN – Gli italiani sono preoccupati per l’economia ed il lavoro, ma nei telegiornali domina la criminalità . E lo spazio dedicato dai tg nazionali ai casi di cronaca nera non ha paragoni in Europa. E’ quanto emerge dal rapporto 2010 dell’Osservatorio europeo sulla sicurezza, formato da Fondazione Unipolis, Demos&Pi, Osservatorio di Pavia e diretto da Ilvo Diamanti. Lo studio indica che per sei italiani su dieci la dimensione economica è quella in assoluto più importante per loro, ma la stragrande maggioranza dei tg dedica spazi assai limitati ai temi economici e del lavoro: solo il 6%. Mentre spazi maggiori vengono destinati dai notiziari alla criminalità  comune, pur non essendo tra le preoccupazioni principali degli italiani. Diamanti parla di “passione criminale” dei tg italiani, che emerge nettamente in un confronto con i tg degli altri Paesi europei. Nel 2010 il Tg1 ha dedicato oltre mille notizie ai fatti criminali, il doppio rispetto al Tg pubblico spagnolo, il triplo rispetto a quello inglese, quatto volte di più rispetto al tg francese e, infine, 18 volte il più rispetto al tg pubblico tedesco. I casi di Sarah Scazzi e Yara Gambirasio hanno accentuato la prevalenza della cronaca nera nei notiziari. Cui peraltro, nota Diamanti, non corrisponde un successo in termini di audience: negli ultimi quattro mesi del 2010 Tg1 e Tg5, che hanno dedicato ampio spazio, in modo ‘seriale’, ai casi di cronaca nera, hanno perso qualche punto in termini di share. Mentre sono cresciuti Tg3 e, soprattutto, il Tg de La7, quelli che dedicano meno spazio alle vicende di criminalità . (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi