TLC: NEL 2011 BOOM APPLICAZIONI CELLULARI, TRIPLICANO RICAVI

Condividi

TLC: NEL 2011 BOOM APPLICAZIONI CELLULARI, TRIPLICANO RICAVI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 26 GEN – Sarà  un 2011 ‘boom’ per i negozi online di applicazioni per smartphone: a dirlo è Gartner che per quest’anno prevede a livello globale ricavi oltre i 15 miliardi di dollari, triplicati rispetto al 2010. Quest’anno, secondo le stime della società  di ricerca, saranno effettuati in tutto il mondo 17,7 miliardi di download, il 117% in più rispetto agli 8,2 miliardi stimati nel 2010. Pur se ampia la percentuale delle applicazioni scaricate gratuitamente, l’81% nel 2011, questa mostra al momento segnali di declino, anche se fra il 2012 e il 2014 tornerà  a salire. Il numero di ‘app’ scaricate è comunque complessivamente destinato a crescere in modo esponenziale, superando nel 2014 quota 185 miliardi. A farla da padrone è il negozio online della casa di Cupertino, che la scorsa settimana ha tra l’altro festeggiato i 10 miliardi di download. “Secondo le nostre stime – spiega Carolina Milanesi, research vice president di Gartner – l’App Store di Apple rimarrà  il numero uno in termini di vendite fino al 2014: solo nel 2010 ha rappresentato quasi nove download su 10”. Precursore del mercato, l’App Store firmato Apple oggi è affiancato da numerosi concorrenti – l’Android Market (del sistema operativo di Google), l’Ovi Store di Nokia, l’App World di RIM, il Microsoft Marketplace e Samsung Apps – ma il gap per ora resta ampio. Per il prossimo futuro i riflettori sono comunque puntati sui tablet, oltre che sui telefonini ‘intelligenti’. “Per gli smartphone il numero medio di download per terminale rimarrà  stabile nonostante la crescita di mercato – aggiunge Carolina Milanesi -, quindi saranno i tablet a trainare un numero maggiore di download fra i consumatori”. (ANSA).