INTERNET: AGCOM, PRESTO INDAGINE SU NEUTRALITA’ TECNOLOGICA

INTERNET: AGCOM, PRESTO INDAGINE SU NEUTRALITA’ TECNOLOGICA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 26 GEN – “L’autorità  sta per varare un’indagine conoscitiva sulla neutralità  tecnologica”. Lo ha annunciato il commissario Agcom, Nicola D’Angelo, nel corso della presentazione del Libro bianco sui contenuti. Entro la prima metà  di febbraio sarà  pubblicato un documento dell’Agcom su voip e peer-to-peer e in quell’ambito sarà  aperta una consultazione pubblica, più snella nelle procedure rispetto a quella standard sul tema della net neutrality. “Il tema della network neutrality, ovvero la condizione per cui i fornitori di servizi internet non operino discriminazioni fra le fonti di dati – si legge nel Libro bianco – è al centro del dibattito sul futuro di internet. Il problema della network neutrality evidenzia un profilo tecnico la cui soluzione è connessa all’individuazione del giusto equilibrio tra la parte di banda (e di rete) da dedicare a servizi che necessitano di una gestione per la parte di banda che deve continuare a garantire l’accesso a internet sulla base del principio del best effort. Tale equilibrio riveste particolare rilevanza sotto due aspetti: tutela del consumatore nella sua libertà  di accedere ai contenuti su internet senza restrizioni; tutela degli operatori ad ottenere una remunerazione per i servizi offerti in rete. Alla base di principio di neutralità  tecnologica risiede la necessità  di favorire il benessere dei consumatori, cioé la possibilità , da parte degli stessi, di aver accesso ai contenuti, senza discriminazione tra le reti di trasmissione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)