Telecom I.: levata di scudi sui 100 Mega (MF)

Condividi

27 Jan 2011 09:16 CEST Telecom I.: levata di scudi sui 100 Mega (MF)
Dowjones

MILANO (MF-DJ)–Tornano le scintille sul fronte della banda larga. A infiammarlo le dispute sull’offerta 100 Mega di Telecom I. e l’asta su Metroweb.

Martedi’ 25 gennaio, si legge in un articolo di MF, i principali concorrenti di Telecom nella telefonia fissa hanno inviato una lettera a tutti i membri del consiglio dell’Authority delle tlc chiedendo a Corrado Calabro’ di obbligare l’ex monopolista ad aprire il mercato retail della fibra ottica. Secondo Vodafone, Wind, Fastweb, Tiscali e l’Associazione degli internet provider, l’offerta 100Mega di Telecom cosi’ come e’ stata congegnata non deve partire. Il rischio, scrivono, e’ di restituire il monopolio alla societa’ guidata da Franco Bernabe’. I concorrenti contestano l’impossibilita’ di poter replicare l’offerta di Telecom.

Vodafone, Wind, Fastweb, Tiscali e i provider, vorrebbero che, come previsto dalla bozza di regolamento sulla Ngn predisposta da Calabro’, Telecom mettesse a punto un listino all’ingrosso bitstream che permetta di avere un accesso disaggregato alla fibra che va dalla centrale dell’ex monopolista fino all’utente finale, consentendo una banda media per il cliente definita dall’operatore alternativo. Tutto cio’, poi, dovrebbe essere offerto a un prezzo orientato al costo. Intanto Telecom, affiancata da Banca Intesa, e’ pronta a presentarsi ai nastri di partenza per l’acquisizione di Metroweb, la societa’ milanese della fibra controllata dal fondo Stirling Square e valutata circa 500 mln. red/lab