Editoria/ Nasce il nuovo ‘Interprete internazionale’

Editoria/ Nasce il nuovo ‘Interprete internazionale’
Sarà  il primo web journal internazionale fruibile come un`app

Roma, 1 mar. (TMNews) – “Sarà  il primo web journal internazionale fruibile come un`app. A un anno dalla sua prima uscita, L`Interprete internazionale, il magazine nato per raccontare e analizzare gli avvenimenti internazionali, lancia uno nuova sfida e si presenta ai suoi lettori con una versione telematica ottimizzata per la visione su dispositivi mobili, tablet e smart phone. Un giornale da ‘sfogliare’ sul pc come un`applicazione, con opinioni, reportage e un canale video, esclusivo per mobile, con video da tutto il mondo… Per conoscere tutto. Dappertutto”.
E’ quanto si legge in una nota.

“Un progetto cross-mediale innovativo per un web journal fondato con l`ambizione di occuparsi delle nuove dinamiche con cui si misura la comunità  internazionale dopo i grandi cambiamenti apportati dalla globalizzazione. L`estinzione dello stato-nazione ha posto l`individuo, i suoi diritti e i suoi valori, al centro di una nuova dimensione comune, cosmopolita e interdipendente.
Una nuova comunità  internazionale che ha bisogno di essere interpretata e poi regolata. L`interprete, attraverso opinioni, inchieste e la sua web tv, proverà  ad analizzare gli accadimenti dei nostri giorni, cimentandosi con la complessità  di queste trasformazioni e ricercando quelle idee che consentano all`individuo di cogliere e sfruttare le opportunità  che il futuro gli riserva”, prosegue il comunicato.

La conferenza stampa di presentazione del nuovo Interprete avrà  luogo domani a Roma, presso la sede del Partito Radicale alle 16.30 e sarà  l`occasione per un dibattito sul tema ‘La Libia e le rivolte per la Democrazia’, a cui parteciperanno Alfredo Mantica, sottosegretario agli Affari esteri, Francesco Boccia, deputato del Partito Democratico, e Matteo Mecacci, deputato Radicale-Pd.

Red/Tom

011349 mar 11

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)