EDITORIA: FNSI,STOP FFWEBMAGAZINE FERITA PER LIBERTA’ STAMPA SERVE PROFONDO RIORDINO DEL SISTEMA INFORMATIVO E PUBBLICITARIO

EDITORIA: FNSI,STOP FFWEBMAGAZINE FERITA PER LIBERTA’ STAMPA
SERVE PROFONDO RIORDINO DEL SISTEMA INFORMATIVO E PUBBLICITARIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 2 MAR – “Una voce dell’informazione che si spegne è una ferita per la libertà  di stampa in una nazione democratica. La decisione di cessare le pubblicazioni di Farefuturo web-magazine per mancanza di fondi la dice lunga sulla necessità  di un profondo riordino del sistema informativo e pubblicitario nel nostro Paese”. Lo afferma in una nota la Federazione Nazionale della Stampa. “Non è, infatti, più accettabile – prosegue la Fnsi – che la torta delle inserzioni sia spartita tra grandi concentrazioni pubblicitarie ed editoriali, in primis, dell’emittenza televisiva pubblica e privata. In una realtà  dominata da un conflitto di interessi, senza pari a livello internazionale, c’é la necessità  che il mondo politico, istituzionale ed imprenditoriale affronti finalmente il tema delle tutele delle fonti informative e della pluralità  delle voci. La necessità , più volte dichiarata dal Governo, di rivedere l’attuale, incongruo, sistema delle risorse per l’informazione è da sempre una battaglia del Sindacato dei giornalisti. Attendiamo i fatti dopo tanti annunci. Piena solidarietà , e forte vicinanza, perciò, ai colleghi del web-magazine Farefuturo”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro