EDITORIA: USA, VERSO LICENZIAMENTI A HUFFINGTON POST

EDITORIA: USA, VERSO LICENZIAMENTI A HUFFINGTON POST
NEW YORK
(ANSA) – NEW YORK, 4 mar – Dopo essere stato acquistato da Aol, il sito web di informazioni The Huffington Post, tra i leader del mercato negli Usa, licenzierà  personale. Lo ha indicato il Ceo di Aol, Tim Armstrong, in un incontro con i giornalisti, a New York, senza precisarne l’entità . “Ci saranno modifiche dal punto di vista lavorativo”, si è limitato a dire il Ceo. Attualmente secondo la creatrice del sito, Arianna Huffington, ci lavorano 143 persone, pagate al di sopra della media, tra giornalisti e cosiddetti rilettori, una sorta di desk. Il sito inoltre ospiti gli interventi di personalità  prestigiose come Al Gore o Mia Farrow. La Huffington, che dirigerà  tutti i siti di informazione di Aol, leader del mercato negli anni scorsi ma ormai quasi marginale sul web, ha venduto il Post, con 25 milioni di visitatori al mese, per la somma record di 315 milioni di dollari, di cui circa 300 in contanti. (ANSA).
RL/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)