INTERNET: BRUXELLES VUOLE ACCRESCERE NUMERO OPERE ONLINE

INTERNET: BRUXELLES VUOLE ACCRESCERE NUMERO OPERE ONLINE
IN CANTIERE PROGETTO ‘ARROW’
BRUXELLES
(ANSA) – BRUXELLES, 10 MAR – Bruxelles vuole accrescere il numero delle opere d’arte e dei lavori creativi che possono essere visionati online. Lo ha detto oggi la commissaria Ue all’agenda digitale Neelie Kroes in occasione di una conferenza sulla proprietà  intellettuale. L’Unione europea, ha spiegato la commissaria, può dare un forte impulso alla messa online del ricco patrimonio culturale, ma oggi dal 20% dei film fino al 90% delle fotografie, nonché un massiccio numero di opere della creatività , non sono consultabili sul web perché “orfane”, ossia non siamo a conoscenza di chi possegga i diritti e, se diffuse, con la conseguente possibile minaccia di azioni legali. Una situazione, ha spiegato la commissaria, che mantiene queste opere lontane dal pubblico. Per affrontare e risolvere il problema Kroes punta su un progetto denominato “Arrow”, ossia “Freccia”, che dovrebbe condurre a realizzare un portale ufficiale in grado di recuperare le informazioni essenziali sui diritti prima delle pubblicazione delle opere.(ANSA).
PUC/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)