RAI: STORACE, GIORNALISTI SUPERFICIALI, FNSI DI REGIME

RAI: STORACE, GIORNALISTI SUPERFICIALI, FNSI DI REGIME
BURLA DEL LETAME TRASFORMATA IN MINACCIA, NOTTE SENZA ATTENTATI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Se avessi scommesso, avrei guadagnato un sacco di soldi”. Comincia così la nota pubblicata da Francesco Storace, segretario Nazionale de La Destra, questa mattina sulla sua pagina di Facebook. “Una beffa – continua il Segretario de La Destra – diventa una minaccia. E giù attacchi assolutamente prevedibili alla mia nota di ieri in cui ‘annunciavo’ letame su casa Zavoli. Tutto tranquillo, la notte è passata senza ‘attentati'”. “Mi ha molto incuriosito la leggerezza superficiale dei commenti, a parte quello della federazione della stampa (di regime) che è stato da vomito, ma ne parlo più avanti. Dai giornali, nessun cronista che si sia preoccupato di chiamarmi, ma tutti impegnati a leccascrivere la verità  assoluta”, prosegue Storace criticando Avvenire, Corriere della Sera, Repubblica a cui a suo avviso va “la palma della disinformazione”, e parzialmente anche Il Giornale. “Ciò che mi ha indignato – prosegue Storace – è stata la nota vergata dalla solita Federazione della Stampa, che è l’ultima voce ad avere il diritto di esprimere solidarietà , su una burla, a Zavoli. Il sindacato unico dei giornalisti è da Oscar della vergogna. Anziché verificare se è vera la nostra denuncia sull’approvazione di un regolamento immondo per le amministrative che premia i senzavoto e punisce chi i voti ce li ha, dà  per oro colato quello che le agenzie di stampa scodellano, anch’esse prive di telefono per la verifica della ‘notizia’, e sputa la sentenza. Zavoli ha ragione, Storace ha torto. A prescindere, direbbe Totò”. “Ecco, questi giornalisti-sindacalisti – sostiene ancora – andrebbero radiati dall’Ordine professionale, che incredibilmente ancora esiste”. (ANSA).
CAS/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi