DIRITTI TV: BERLUSCONI A PM, LEI E’ QUELLO CATTIVO

DIRITTI TV: BERLUSCONI A PM, LEI E’ QUELLO CATTIVO
(ASCA) – Milano, 11 apr – Vivace scambio di battute tra il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e Fabio De Pasquale, il pm milanese che rappresenta la pubblica accusa in tre dei quattro processi avviati a Milano nei confronti del premier (le cosiddette ‘Tre M’ vale a dire i processi Mediaset, Mediatrade e Mills). Tutto e’ accaduto al termine dell’udienza odierna del processo sui diritti tv che ha visto Berlusconi presente in aula. Quando Berlusconi – secondo quanto riferisce chi ha assistito alla scena – si e’ incrociato con il magistrato, gia’ bollato in passato come ”famigerato”, gli ha stretto la mano e gli ha detto: ”Lei e’ quello cattivo”. Immediata la replica di De Pasquale: ”Si contenga”. Controreplica di Berlusconi al pm: ”Si contenga lei, con le accuse”. Battuta conclusiva di De Pasquale: ”Le accuse sono il mio mestiere”.
fcz/cam/rob

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi