EDITORIA: THE ECONOMIST, APP SCOPRE DOVE NASCONO IDEE

EDITORIA: THE ECONOMIST, APP SCOPRE DOVE NASCONO IDEE
LOCALIZZA LETTORI E PERMETTE DI CONDIVIDERE POSTI E SUGGERIMENTI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 19 APR – The Economist lancia ‘Thinking space’, un’applicazione per iPhone e un sito che permettono di localizzare altri lettori del settimanale e scoprire i luoghi in cui nascono le loro idee. Nella piattaforma c’é anche una serie di spazi ‘vetrina’ per i lettori. Ad esempio, il fashion designer Andrea Llosa raccomanda il suo bar preferito a Barcellona, mentre l’imprenditore nel settore dei media e del marketing Conrad Fritzsch suggerisce una scuola di cucina a Berlino. La piattaforma nasce in coincidenza della nuova campagna di annunci del settimanale che s’intitola ‘Dove nascono le tue idee?’ che ha l’obiettivo, dice la testata giornalistica, di “costruire una consapevolezza diversa del marchio Economist in tutta Europa e superare eventuali pregiudizi diffusi che il settimanale si concentri solo su temi di finanza ed economia”. L’applicazione è disponibile per il download gratuito negli Apple Store ed anche su http://thinkingspace.economist.com. Per caricare ‘Thinking space’ bisogna utilizzare la mappa in modo da individuare rapidamente il proprio spazio, poi caricare una foto e una descrizione del luogo. L’intero contenuto è pubblico e condivisibile, quindi se si sta visitando una città  nuova la piattaforma ‘Economist Thinking Spaces’ può diventare uno strumento nuovo per scoprire o suggerire posti da visitare.
SAM/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)