GIORNALISTI: CONSIGLIO EUROPA, PREOCCUPANO MINACCE LIBERTA’

GIORNALISTI: CONSIGLIO EUROPA, PREOCCUPANO MINACCE LIBERTA’
STRASBURGO
(ANSA) – STRASBURGO, 2 MAG – Preoccupato dal crescente numero di minaccie alla libertà  di espressione, alla vigilia della Giornata internazionale della libertà  di stampa,, il Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjorn Jagland, ha sottolinato come “se è vero che non è mai stato tanto facile esercitare il diritto a esprimersi e ad essere informati, è altrettanto vero che non è mai stato così facile interferire con questi diritti”. “Ogni anno in tutto il mondo – afferma il Segretario generale – i giornalisti e gli scrittori vengono imprigionati o fatti tacere per aver detto cose che non sono gradite al potere, ma ora stiamo anche assistendo all’arresto di semplici blogger, attivisti web, o semplici utilizzatori di internet, solo perché hanno legittimamente esercitato il loro diritto di espressione”. “Ma quando questo diritto non può essere esercitato pienamente, è la libertà  di ciascuno di noi che viene messa in pericolo, e in ultimo è la stessa democrazia che viene compromessa”, dice Jagland che conclude sollecitando tutti i governi e la società  civile a lavorare allo scopo di proteggere, nell’ineresse comune, la libertà  di stampa. (ANSA).
Y5Y-PUC/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo