EDITORIA: MARCHETTI (RCS) “2050? CARTA MENO DI MASSA, MA CI SARA'”

EDITORIA: MARCHETTI (RCS) “2050? CARTA MENO DI MASSA, MA CI SARA'”

LA BAGNAIA (SIENA) (ITALPRESS) – Fine della carta stampata nel 2050? “Io sono uno di quelli che e’ convinto che la carta manterra’ un ruolo nella stampa. Diverso, complementare, meno di massa, ma ci sara’”. Lo ha detto il presidente di Rcs Media Group, Piergaetano Marchetti, intervenendo al convegno ‘Crescere tra le righe’ dell’Osservatorio dei Giovani Editori a La Bagnaia.
Poi Marchetti ha guardato al futuro della carta stampata e ha detto: “Mi immagino un giornale di carta di nicchia, che trovero’ anche sull’Ipad interattivo. Penso che potremmo avere giornali piu’ saggi, piu’ scritti, che spieghino di piu’ e che troviamo su tanti supporti: non e’ detto che i lettori ce l’abbiano sulla carta”.
(ITALPRESS).
vas/sat/red 13-Mag-11 12:32

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo