GIORNALISTI: MORTO GIOVANNI MANTOVANI, IDEO’ SAMARCANDA

(ANSA) – ANCONA, 13 GIU – Si è spento questa mattina nella sua casa di Monte Roberto (Ancona) il giornalista Giovanni Mantovani, volto noto della tv per essere stato responsabile e coautore, insieme a Michele Santoro, di Samarcanda. Aveva 72 anni. Mantovani aveva iniziato la sua carriera come vicedirettore della Rivista di studi politici Civitas. In seguito aveva lavorato soprattutto in Rai, dapprima al Giornale Radio e al Gr1, poi al Tg2 e al Tg3 come inviato speciale, caporedattore e infine vicedirettore. Si occupava prevalentemente di politica ed economia internazionale. Dal 1986 era stato responsabile degli speciali e delle Rubriche del Tg3. Nel 1991, dopo Samarcanda, aveva ideato e condotto In, prima trasmissione tv dedicata all’economia. Nel 1994 si era dimesso dalla Rai. Dopo la pensione era tornato nelle Marche stabilendosi a Monte Roberto. Per sei anni direttore della Scuola di giornalismo di Urbino, é stato presidente dell’Orchestra filarmonica marchigiana e   protagonista dell’operazione che ha portato alla creazione della Fondazione per l’orchestra regionale delle Marche. Per un breve periodo era stato chiamato come tecnico a guidare l’assessorato alla cultura del Comune di Jesi. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo