Media/ L’Huffington Post vara una versione britannica

Media/ L’Huffington Post vara una versione britannica
Collaboreranno Blair e ministro della cultura Hunt

Londra, 6 lug. (TMNews) – Il sito gratuito di informazione – The Huffington Post, il più influente giornale americano online, ha lanciato oggi una sua edizione in Gran Bretagna, la prima al di fuori dei confini statunitensi.
Il sito, presentando l’iniziativa, spiega di avere “36 milioni di lettori al mese” negli Usa e di “essere diventato il mese scorso il più diffuso giornale americano online sorpassando il New York Times”.
Per l’edizione britannica l’Huffington ha reclutato alcune delle personalità  più in vista del mondo politico e culturale inglese, dall’ex premier laburista Tony Blair all’attuale ministro conservatore Jeremy Hunt.
Il sito lanciato nel maggio 2005 è stato acquistato nel febbraio di quest’anno dal portale interne Aol. Oltre a quella britannica Aol ha anticipato che nel prossimo futuro vedranno la luce anche un’edizione francese e una australiana dell’Huffington.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo