INTERNET: MELONI, MOLTI ASPETTI POSITIVI NEL REGOLAMENTO AGCOM

INTERNET: MELONI, MOLTI ASPETTI POSITIVI NEL REGOLAMENTO AGCOM
(ASCA) – Roma, 6 lug – ”Sono lieta della sensibilita’ che Agcom ha dimostrato scegliendo di mantenere aperto il dibattito pubblico sul nuovo regolamento da adottare per la tutela del diritto d’autore su internet” dichiara il ministro della Gioventu’, Giorgia Meloni. ”Ci sono aspetti molto positivi – prosegue il ministro Meloni – in particolare la promozione dell’offerta legale di contenuti on line e il riconoscimento del cosiddetto ”fair use” che garantisce la liberta’ di espressione. Mentre ritengo che meriti un approfondimento il complesso meccanismo individuato per indurre la rimozione dei contenuti coperti da diritto d’autore. Nessuno mette in dubbio che sia indispensabile remunerare i diritti collegati alla creativita’ nel mondo contemporaneo. Il problema – prosegue Meloni – e’ che il diritto d’autore ovvero la Legge che il Regno d’Italia ci ha tramandato dal secolo scorso, non funziona piu’. Le dimensioni del fenomeno della cosiddetta pirateria ci dimostrano che occorre affrontare il problema”. Per il ministro Meloni ”uno dei punti qualificanti del regolamento approvato dall’Agcom riguarda, proprio come avevamo chiesto, la promozione dell’offerta legale online. La nostra industria di contenuti, specie quella cinematografica e audiovisiva, e’ in forte ritardo rispetto agli altri paesi occidentali. Noleggiare o acquistare un film su internet e’ semplice quotidianita’ all’estero, pratica difficilissima in Italia, limitata da un’offerta pressoche’ inesistente. La pirateria si combatte anzitutto togliendole il carburante della ”scarsita”’, in un mercato aperto e trasparente. La musica lo ha gia’ capito e i modelli di business oggi sono profondamente diversi da quelli di dieci anni fa, con nuove opportunita’ proprio per i giovani autori”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)