MEDIATRADE: 18 OTTOBRE DECISIONE SU RINVIO A GIUDIZIO PREMIER

Condividi

(ASCA) – Milano, 12 lug – Potrebbe arrivare il prossimo 18 ottobre la decisione del gup Maria Vicidomini sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm Fabio De Pasquale nei confronti di Silvio Berlusconi nell’ambito del cosiddetto caso Mediatrade. L’udienza di oggi ha visto come protagonisti i due avvocati del premier, che al termine di una lunga argomentazione hanno chiesto il proscioglimento del loro assistito perche’ il fatto non sussiste. L’udienza e’ stata cosi’ aggiornata al 18 ottobre, vale a dire dopo la pausa feriale della giustizia. Quel giorno tocchera’ al rappresentante della pubblica accusa, il pm De Pasquale, fare le sue controrepliche e chiedere di mandare a processo Berlusconi, imputato per le ipotesi di appropriazione indebita a frode fiscale. Salvo imprevisti dell’ultima ora, percio’, quello stesso giorno il gup Vicidomini potrebbe ritirarsi in camera di consiglio e pronunciarsi sul destino processuale di Berlusconi nell’affaire Mediatrade.