Tv/ Mtv continua l’evoluzione puntando su reality e informazione

Condividi

Musica sempre nel Dna del network, ma giovani vogliono “storie”

Milano, 14 lug. (TMNews) – Mtv Italia continua la propria evoluzione, da semplice canale musicale a network rivolto ai giovani, puntando sempre di più sui reality e sui ducumentari di informazione. Lo dimostra il palinsesto per il prossimo autunno nel quale la musica rimane protagonista, ma viene affiancata da una serie di programmi che, in modo diverso, raccontano “storie” sui giovani utilizzando le loro stesse voci. “Oltre ad avere selezionato dal network internazionale di Mtv le serie che funzionano meglio – ha detto Gian Paolo Tagliavia, amministratore delegato di Mtv Italia – confermiamo le tutte le nostre produzioni come ‘I soliti idioti’ e ‘Il testimone’ affiancandole ad alcune nuove proposte”.
Tra i molti nuovi racconti c’è ‘Ginnaste’, un docurality in cui si scopre la storia di giovani campionesse della nazionale italiana di ginnastica artistica che si preparano ai Mondiali di Tokyo 2011 affiancando gli allenamenti agli studi. Un altro nuovo prodotto è ‘Spit’, condotto dal rapper milanese Marracash, nel quale giovani artisti del “vero” mondo hip-hop si sfideranno a suon di rime nel racconto della “loro” attualità .
Arriva invece dagli Usa ‘Teen Wolf’, serie che mira a bissare il successo di ‘True blood’ e ‘Twilight’ raccontando la realtà  dei più giovani attraverso un ragazzo che si trasforma in lupo mannaro. Ci sono poi ‘From above’, un documentario che spiega la storia di cinque giovani ragazze che voglio entrare nel mondo dello showbiz mondiale e ‘Plain Jane’, dove la modella e giornalista di moda Louise Roe cercherà  di trasformare e dare fiducia in sè stesse a giovani ragazze insicure. A settembre arriveranno da Firenze anche gli otto protagonisti italo-americani di ‘Jersey Shore’, filmati nella loro trasferta di 45 giorni nel capoluogo toscano. Quanto alla musica l’appuntamento principale sarà  quello consueto di ‘Hitlist Italia’. “Siamo un formato longevo – ha osservato la conduttrice della storica classifica Valentina Correani -, ma estraneo al formato dello studio televisivo classico. Facciamo vedere il grande artista messo a suo agio e stiamo riscoprendo gusto di concerto acustico in studio”.
Continua anche il progetto multimediale Mtv New Generation, grazie al quale i giovani talenti possono ambire a vedere il loro videoclip in rotazione sugli otto canali di Mtv distribuiti su diverse piattaforme digitali, e saranno confermati i grandi concerti dal vivo italiani e internazionali.