da caporedattore a direttore di Sky Tg24

Condividi

Se il buongiorno si vede dal mattino, la direzione di Sky Tg24 intestata a Sarah Varetto sembra promettere bene. Quando ai primi di luglio scoppia lo scandalo delle intercettazioni ribalde di News of the World, scandalo che fa tremare il governo britannico e spegne i sogni egemonici sulla televisione inglese di Murdoch, la neo direttora non esita ad aprire una finestra del suo tg proprio su quell’argomento, mandando in diretta il discorso infuriato di Cameron, il racconto dettagliato di tutta la vicenda, le dichiarazioni dell’editore e tutti gli allegati. Chi si era preparato a sparare alzo zero contro il tg del potente australiano sfruttando la buriana londinese, deve esserci rimasto malino. È che Sarah Varetto, 39 anni portati con sobria ed energica eleganza torinese, è di quelle persone che vanno dritte al punto. Appena ventenne, ancora universitaria (laurea in giurisprudenza con indirizzo economico: “L’economia mi ha sempre appassionata”), Varetto ha iniziato nelle tivù locali occupandosi per un primo e breve periodo di sport e presto diventando un volto dei telegiornali regionali.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 419 – luglio/agosto 2011