MURDOCH: FILM DELLO SCANDALO, INTERNET DIVISO DA CASTING

Condividi

(ANSA) – LONDRA, 22 LUG – Tabloid-gate, il film. Lo scandalo delle intercettazioni ha dato vita a una raffica di parodie su internet, alcune delle quali immaginano la storia approdare al cinema. Un thriller pieno di colpi di scena e complotti, per il quale la rete è divisa sul casting. Le uniche a mettere d’accordo tutti sono Hilary Swank, scelta per la sua straordinaria somiglianza a James Murdoch e Lucy Liu, che sebbene molto più bassa, potrebbe interpretare la moglie di Murdoch Wendi Deng. Per quanto riguarda il barone dei media, una parodia di internet propone Geoffrey Rush, mentre il Guardian indica Shelley Berman, un attore del piccolo e grande schermo. Il ruolo di Rebekah Brooks andrebbe invece o a Mick Hucknall, ex dei Simply Red, a una giovane Meryl Streep o ad Anne Hathaway con una grande parrucca rossa. Tom Watson, il parlamentare laburista che con convinzione perora da mesi la causa di un’indagine, per alcuni potrebbe essere Russell Crowe, per altri il comico britannico Peter Kay. Rowan Atkinson, l’attore di Mr. Bean potrebbe invece vestire i panni del leader laburista Ed Miliband mentre a Paddy Considine andrebbe il ruolo del detective privato Glen Mulcaire. (ANSA).