TV: MORCELLINI A R.VATICANA, SPOT SKY SU MIRACOLI? UN FLOP

Condividi

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 25 LUG – “Trovo che in questa vicenda, Sky abbia commesso un errore comunicazionale e un errore culturale”. Per il sociologo Mario Morcellini, presidente nazionale della Conferenza dei presidi di Scienza della Comunicazione e direttore del Dipartimento Comunicazione e Ricerca sociale della Sapienza di Roma, ospite del programma sportivo del lunedì del canale italiano della Radio Vaticana “Non Solo Sport”, lo spot di Sky già  bacchettato dal giornale dei vescovi (quello con lo slogan “Solo su Sky lo sport fa miracoli”) è “un piccolo flop”. “Si ha l’idea un po’ rozza, un po’ tradizionale, che tutto quello che provoca discussione in comunicazione è comunque un vantaggio. Non è così. Soprattutto quando le campagne comunicative affidano ad una sola chiave, quella del sentimento religioso in questo caso, la propria efficacia”, ha detto Morcellini alla Radio Vaticana, mettendo in discussione sia l’efficacia pubblicitaria dello spot, sia “la stanchezza dei contenuti”. Lo studioso ha sottolineato che tra i motivi della scelta del soggetto c’é “l’idea che il sentimento religioso sia un conduttore forte delle emozioni e dei sentimenti del Paese è oggi più diffuso, anche tra quelli che non condividono un sentimento religioso”. Però, ha spiegato, la pubblicità  “deve tener conto del fatto che qualunque comunicazione fai, c’é un bacino di aspettative, di identità  che comunque fa i conti con il lessico, con l’immaginario e anche con le aspettative della religione e della fede. Avrebbero potuto fare di meglio”. (ANSA).