Gabriella Belli, direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia

Condividi

Luglio 2011 – Gabriella Belli è stata nominata direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia, che comprende 12 musei tra i più importanti della città . Avrà  il compito di individuare e proporre i programmi della Fondazione, e ne curerà  gli aspetti culturali, scientifici e artistici. L’incarico sarà  operativo a partire dal tardo autunno 2011.
Gabriella Belli, nata a Trento nel 1952, aveva assunto la direzione del Museo di arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (Mart) nel 1989, creato ex novo dalla Provincia Autonoma di Trento dalla fusione di due enti museali preesistenti. L’esperienza maturata in quel ruolo si è rivelata fondamentale nella costruzione della nuova sede del Mart, a Rovereto, progettata dall’architetto ticinese Mario Botta e inaugurata nel dicembre del 2002. Responsabile dell’intero progetto museografico del Mart, Belli ha anche curato personalmente oltre 60 mostre d’arte moderna e contemporanea, d’architettura e di design, ma soprattutto alcuni grandi eventi espositivi come, solo per citarne alcuni, “Le Stanze dell’ Arte” (2002), “Montagna. Arte scienza mito” (2003), “La Danza delle Avanguardie” (2005), “Mitomacchina” (2006), “La parola nell’arte” (2007), “Arte Italiana del ‘900. Da Boccioni a Fontana”, (2005, The State Ermitage di San Pietroburgo), “Italia Nova” (2006 Parigi, Grand Palais), “Futurismo. Una rivoluzione radicale” (2008, The Puskin Museum, Mosca) e “Gino Severini (1883 – 1966), futuriste et néoclassique” (2011, Musée de l’Orangerie).