TV/ASCOLTI: A RETI MEDIASET SECONDA SERATA E 24 ORE SU PUBBLICO ATTIVO

Condividi

(ASCA) – Roma, 28 lug – Ieri, mercoledi’ 27 luglio 2011, le Reti Mediaset si sono aggiudicate la seconda serata e le 24 ore sul pubblico attivo, rispettivamente, con il 34.97% di share (3.113.000 telespettatori totali), e il 36.23% di share (2.983.000 telespettatori totali). Canale 5 e’ leader sul pubblico attivo in prima serata e nelle 24 ore, rispettivamente con il 14.69% di share (3.017.000 telespettatori totali), e il 15.08% (1.278.000 telespettatori totali). L’edizione del Tg5 delle ore 20.00 e’ al vertice dell’informazione sul pubblico attivo con il 21.81% di share (4.000.000 telespettatori totali), mentre l’edizione delle 13.00 e’ la piu’ seguita dal pubblico totale con 3.520.000 telespettatori totali (19.90% di share sul target 15-64 anni). Studio Aperto delle ore 12.25 ha registrato una share del 25.46% sul target commerciale e 2.606.000 telespettatori totali. Da segnalare in particolare: su Canale 5, ”Paperissima Sprint” e’ il programma piu’ visto della giornata con 4.529.000 telespettatori totali e il 22.38% di share sul pubblico attivo; su Italia 1, in prima serata, bene il film ”Hazzard” che e’ stato visto da 1.783.000 telespettatori totali, share del 10.61% sul target commerciale; in day time il match dell’Audi Cup ”Internacional – Milan” ha realizzato 1.050.000 telespettatori totali e il 9.35% di share commerciale; Su Retequattro, in prima serata, ascolti in crescita per ”Lo spettacolo della natura”, che e’ stato seguito da 1.801.000 telespettatori totali, share del 7.98% sul target commerciale. Canali tematici Mediaset: Boom di ascolti per Iris, rete tematica piu’ vista in prima serata, con il film ”Il mastino dei Baskerville” che realizza 336.000 telespettatori (share 1.85% sul pubblico attivo); Mediaset Extra, in prima serata con la serie ”Csi”, ha ottenuto 320.000 telespettatori totali e una share dell’ 1.46% sul pubblico attivo; Boing e’ la rete tematica piu’ vista delle 24 ore, con 124.000 telespettatori totali e nel suo target di riferimento, i ragazzi 4-14 anni, registra una share dell’ 8.02%.