MURDOCH: CAMERA COMUNI CHIEDE A JAMES SPIEGAZIONI SCRITTE

Condividi

LANCIATORE ‘TORTA’ CONTRO MURDOCH SI DICHIARA COLPEVOLE
(ANSA) – LONDRA, 29 LUG – La Commissione Cultura Media e Sport della Camera dei Comuni che indaga sullo scandalo delle intercettazioni non riconvocherà  James Murdoch per una ulteriore audizione ma si limiterà  a inviare domande scritte di “chiarimento”. La decisione è stata presa oggi. Domande scritte verranno inviate anche a Colin Myler, ex direttore di News of the World, e a Tom Crone, l’ex avvocato di News International che avevano contraddetto il figlio di Rupert Murdoch sulla data in cui questi sarebbe venuto a conoscenza che la pratica di spiare i cellulari di celebrità  e vittime di casi di cronaca non era limitata a solo una o due “mele marce”. Il deputato laburista Tom Watson aveva chiesto la riconvocazione di James Murdoch. I chiarimenti dovranno essere forniti entro l’11 agosto e a quel punto la commissione deciderà  se, quando e quali testimoni richiamare. Oggi intanto si è dichiarato colpevole in tribunale Jonathan May-Bowles, il comico autore del lancio di una ‘torta’ di schiuma da barba addosso a Rupert Murdoch mentre il 19 luglio veniva ascoltato dalla Commissione. La decisione del tribuanle è stata aggiornata al 2 agosto.