TELECOM:ANALISTI VEDONO UTILI TRIMESTRE IN CALO, RICAVI +8,8%

Condividi

(ANSA) – MILANO, 2 AGO – Telecom si prepara a licenziare i conti del secondo trimestre. Il cda che esaminerà  i risultati é in agenda per giovedì e l’attenzione degli analisti è puntata sul domestico e sulla sua possibile ripresa. Le banche d’affari raccolgono il loro ‘consensus’ attorno a una media di 550 milioni di euro per l’utile, atteso in calo del 9,8% e di 7,4 miliardi per i ricavi, con una crescita intorno all’8,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Da tenere in considerazione il consolidamento dell’Argentina, entrata nel perimetro del gruppo solo nel quarto trimestre 2010. Secondo le stime di una dozzina di analisti il margine operativo lordo è visto in crescita del 2,74% a quasi 3 miliardi di euro e il risultato operativo del 5,44% a 1,55 miliardi. L’indebitamento netto dovrebbe scendere a 31,3 miliardi (rispetto ai 33,5 miliardi al 2010). (ANSA).