- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

INTERNET: ALLARME FAZIO, PER GIOVANI NUOVA TOSSICODIPENDENZA

(ANSA) – ROMA, 05 AGO – Facebook, social network e giochi on line sono la nuova droga che si diffonde con internet e dà  luogo, nei casi di abuso, a “sentimenti compulsivi, isolamento sociale, dipendenza psicopatologica, perdita di contatti reali, sentimenti di onnipotenza”. Con queste parole Ferruccio Fazio mette i giovani in guardia da una nuova realtà  tossica: non serve ingerire o inghiottire, ma basta stare 10 ore al giorno al computer per subirne le devastazioni. Il ministro ha risposto alla Camera a un’interrogazione di Giorgio Jannone del Pdl. “La dipendenza da internet – afferma il titolare della Sanità  – si esprime con sintomatologie simili a quelle che si osservano in soggetti dipendenti da sostanze psicoattive. L’astinenza per chi ne fa uso compulsivo può innescare una sindrome depressiva ed è necessario un intervento farmacologico”. Come uscire da questa malattia? “La cura per la internet-dipendenza è sostanzialmente la stessa – spiega il ministro – che si adotta per gli altri tipi di dipendenza: si ricorre alle stesso strutture socio-riabilitative che trattano i disturbi mentali”. Le dimensioni di questa nuovo morbo psichicao sono così allarmanti che Fazio annuncia un intervento straordinario, nel piano sanitario 2011-2013, per porre rimedio alla “dipendenza da Web della popolazione giovanile”. (ANSA).