EDITORIA:LA TRIBUNE SOSPESO 15 GIORNI,PRIMA VOLTA IN FRANCIA

Condividi

(ANSA) – PARIGI, 5 AGO – Il quotidiano economico francese La Tribune si prende due settimane di vacanze estive per far fronte a gravi difficoltà  finanziarie. Si tratta di un’iniziativa senza precedenti nel panorama della stampa transalpina. La sospensione del giornale è stata annunciata ai lettori sulla prima pagina del quotidiano pubblicato oggi. Le rotative saranno ferme per i prossimi quindici giorni, periodo in cui la versione cartacea non sarà  quindi disponibile nelle edicole. Gli abbonati potranno continuare a leggere La Tribune solo in versione digitale, scaricandola da internet sul computer o sul cellulare. Da diversi anni in condizioni economiche disastrose, con a carico un deficit milionario, La Tribune, seconda testata economica in Francia, era stato messo in procedura di salvaguardia per sei mesi dal tribunale del commercio di Parigi lo scorso gennaio. Questo aveva consentito alla testata di proseguire la sua attività  e anche di portare avanti le trattative con i creditori ed i potenziali investitori in vista di una ricapitalizzazione. Il tutto congelando allo stesso tempo i suoi debiti. La procedura era stata poi rinnovata per altri sei mesi a giugno. All’epoca la direzione aveva anche annunciato un piano di tagli e soppresso 17 posti di lavoro, provocando un’ondata di scioperi tra i giornalisti. La riorganizzazione è “inevitabile”, ha ripetuto a più riprese il direttore e amministratore delegato del giornale, Valerie Decamp, che aveva preso il controllo del giornale per un euro simbolico. (ANSA).