GIORNALISTI: MORTO A ROMA MARIO GUIDOTTI

Condividi

CAPO UFFICIO STAMPA CAMERA DI PERTINI, INGRAO, JOTTI,NAPOLITANO
(ANSA) – ROMA, 21 AGO – E’ deceduto oggi a Roma lo scrittore e giornalista Mario Guidotti. Toscano della provincia di Siena, laureato in Lettere all’Università  di Roma, ha diviso la sua vita fra il giornalismo, come redattore dell’Avvenire, e l’attività  culturale. Ha scritto numerosi saggi di critica letteraria e simbologia,riconosciuti fra gli altri da Eugenio Montale sul ‘Corriere della Sera’, ma si è adoperato anche sul campo, con la promozione e la realizzazione di mostre d’arte, specificatamente di scultura, in Italia e all’estero, da New York al Kenya. Per oltre cinque decenni il suo principale luogo di lavoro è stato l’Ufficio Stampa della Camera dei Deputati. A Montecitorio é stato Capo Ufficio Stampa di Sandro Pertini, sul quale ha scritto un libro di successo, ed è stato successivamente confermato nell’incarico da Pietro Ingrao, Nilde Iotti e Giorgio Napolitano. Negli ultimi anni si è occupato della rassegna stampa della Cultura della Camera dei Deputati. Ha vinto numerosi premi letterari e ha fatto parte della giuria dei concorsi più prestigiosi, come il Premio Strega. Cattolico militante, fu amico di Aldo Moro, che ebbe anche ospite nel periodo clandestino. Nella sua Toscana ha dato vita e portato avanti per lunghi anni il Teatro Povero di Monticchiello. (ANSA).