INTERNET: 7% FRANCESI VITTIMA COMMENTI O FOTO COMPROMETTENTI

Condividi

(ANSA) – PARIGI, 19 AGO – Commenti imbarazzanti o foto compromettenti su internet: ne è vittima il 7% dei francesi secondo uno studio di Harris Interactive pubblicato sul quotidiano Le Figaro. “Sono sempre di più le vittime di Internet che si sentono impotenti davanti a questi attacchi anonimi, come se il web fosse un luogo di non diritto”, spiega Yann Padova, segretario generale della Commissione che regola i contenuti su internet (Cnil). Al Cnil chiedono informazioni su come cancellare uno foto vecchia che ancora bazzica in rete, oppure un commento scomodo scritto in seguito a una lite amorosa o a una scortesia sul lavoro. “La e-reputazione – continua Padova – sta diventando importante non solo per le aziende ma anche per le persone comuni”. Ma aumentano anche le vie per difendersi: in caso di diffamazione si può rivolgersi a un avvocato, la procedura è ormai rapida e il giudice può decidere della soppressone di un contenuto dal web e volte anche togliere l’anonimato del colpevole. Inoltre, sempre più compagnie d’assicurazione propongono forfait contro gli attacchi sul web. (ANSA).