Spazio/ Russia conferma: satellite Express Am-4 su orbita errata

Condividi

Defaillance del sistema di guida del vettore

Mosca, 23 ago. (TMNews) – L’agenzia spaziale russa Roscosmos ha confermato oggi che il satellite per le telecomunicazioni Express Am-4, lanciato la settimana scorsa, è stato ritrovato su un’orbita sbagliata. “Express Am-4 è stato inviato su un’orbita errata”, ha spiegato Roscosmos in un comunicato, precisando che la causa è stata “una defaillance nel sistema di guida” del propulsore. Il satellite è stato ritrovato grazie alla messa in comune dei sistemi di ricerca di Russia e Stati uniti. “Attualmente – dice ancora il comunicato – gli specialisti cercano sempre di stabilire un contatto con il mezzo spaziale”. Il lancio è avvenuto giovedì scorso dal cosmodromo di Baikonur, in territorio kazako, con un razzo Proton. Dopo il lancio, le comunicazioni con il satellite si sono interrotte. Express Am-4, prodotto in collaborazione con l’europea Eads Astrium, è un oggetto dal peso di 5 tonnellate, che doveva assicurare per 15 anni servizi di telecomunicazione e telediffusione digitare alla Russia e ad altri paesi della Comunità  degli stati indipendenti. Nel comunicato Roscosmos precisa che i lanci con il vettore Proton saranno interrotti finché non saranno chiarite le cause dei malfunzionamenti e i problemi risolti.