SIRIA: TV, SOSPESO NOTO PRESENTATORE MBC FILO-DAMASCO

Condividi

GEORGES QORDAHI AVEVA DENUNCIATO ‘COMPLOTTO’ CONTRO SIRIA

(ANSA) – BEIRUT, 29 AGO – Un celebre presentatore televisivo libanese della catena televisiva saudita Mbc e noto per aver condotto popolari quiz televisivi trasmessi in tutto il mondo arabo è stato sospeso dalla sua attività  per aver espresso pubblicamente il suo sostegno alla repressione in corso in Siria da quasi sei mesi da parte del regime di Damasco. Da quanto si apprende dal sito Internet della tv panaraba al Arabiya, emittente del gruppo Mbc, è stato rimandato a data da destinarsi il lancio dell’atteso quiz-show “Ve lo meritate”, basato sul format americano “You deserve it” e che dal 10 settembre sarebbe dovuto andare in onda condotto da Georges Qordahi. L’Arabia Saudita è da anni ai ferri corti la Siria e nelle ultime settimane ha ritirato il proprio ambasciatore a Damasco in segno di condanna della violenza commessa dalle forze governative contro i manifestanti anti-regime. “Qordahi – si legge sul sito di al Arabiya – è colpito da una campagna di accuse sui social network a causa delle sue dichiarazioni in favore del regime siriano”. Nei mesi scorsi Qordahi, celebre per aver condotto per anni “Chi vuol esser milionario” in versione araba, aveva denunciato il “complotto” di cui sarebbe vittima il regime siriano di Bashar al Assad e che “la primavera araba ha l’obiettivo di seminare il caos nella regione”. (ANSA).