Brusco calo del valore di mercato di Nokia negli ultimi mesi

HELSINKI (MF-DJ), 16 Set. – Nokia subira’ un altro duro colpo alla sua reputazione quest’oggi quando verra’ rimossa dall’indice dei principali titoli europei a causa del brusco calo del suo valore di mercato negli ultimi mesi. La societa’ ha avuto un anno cattivo e ha perso quote di mercato e redditivita’ per la sua incapacita’ di competere con i rivali nel mercato a rapida crescita degli smartphone. Ha ceduto il suo primato come maggiore produttrice mondiale di smartphone ad Apple e ha perso terreno contro i suoi concorrenti produttori di telefonini basati sulla piattaforma Android di Google. Agli effetti dell’intensificazione della concorrentea la multinazionale ha reagito abbandonando il suo sistema operativo per smartphone, Symbian, a favore di una partnership con Microsoft, che fornira’ a Nokia il suo software Windows, e ha anche provveduto a tagliare costi e personale. Nokia uscira’ dallo Stoxx Europe 50 dopo la seduta di scambi di oggi e i gestori di fondi che investiranno nell’indice dovranno adattare i loro portfolio alla nuova composizione dello Stoxx Europe 50 a partire da lunedi’ prossimo. La capitalizzazione di mercato di Nokia e’ scesa a 16,7 mld euro dai 25,6 mld euro di settembre dell’anno scorso. Lasceranno l’indice Stoxx Europe 50 anche tre banche europee, colpite dalla crisi finanziaria e dai continui timori di un’esposizione bancaria al debito sovrano: Societe Generale, Intesa Sanpaolo e Unicredit. I quattro titoli verranno rimpiazzati da Unilever, Lvmh Moet Hennessy, National Grid ed Air Liquide.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci