Gli ascolti di Rai Uno preoccupano Garimberti

(AGI) – Torino, 29 set. – “Mi preoccupano gli ascolti. Ieri sera ancora Rai1 ha fatto un ascolto che non e’ da Rai1”. E’ quanto ha affermato il presidente della Rai, Paolo Garimberti, oggi, a Torino, a margine del congresso della Federazione internazionale degli archivi televisivi. Riferendosi al programma in prima serata ‘Me lo dicono tutti’, Garimberti ha osservato: “Ha fatto gli stessi ascolti di ‘Chi l’ha visto'” ed a chi gli faceva osservare della contemporaneita’ del programma su La7 con Lavitola, ha detto: “Rai1 e’ sempre stata l’ammiraglia, ha sempre avuto la leadership totale, e’ raro che perda una serata. Non basta Lavitola a spiegare una cosa del genere”. Ed ancora il presidente della Rai ha spiegato: “Questi sono dati che mi preoccupano, su cui bisogna lavorare”. A chi gli chiedeva poi se ha una ‘ricetta’ per questo, Garimberti ha risposto: “Se avessi la ricetta farei anche il direttore di Rai1 ad interim, ma siccome non ce l’ho, siccome faccio il giornalista, ognuno faccia il suo mestiere. Io dico che mi preoccupano gli ascolti, chiedo che mi si facciano delle proposte, poi ne parleremo in Consiglio con lo stesso direttore di Rai1. Dobbiamo confrontarci su questi dati”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi