GIORNALISTI: ORDINE, IN PIAZZA CONTRO SFRUTTAMENTO

IACOPINO, STILEREMO CARTA; MALINCONICO A MANIFESTAZIONE FIRENZE

(di Daniela Giammusso) (ANSA) – ROMA, 3 OTT – Ci sarà  anche Carlo Malinconico, il presidente della Federazione Italiana Editori Giornali, alla manifestazione Giornalisti e giornalismi, indetta a Firenze il 7 e l’8 ottobre dall’Ordine dei giornalisti per ridare “una nuova dignità  alla professione, contro lo sfruttamento e per un’informazione di qualità “. Ad annunciarlo, il presidente dell’Ordine Enzo Iacopino che presentando oggi il programma ha più volte ringraziato Malinconico della sua adesione. “Non deve esser stato facile – spiega -. Immagino abbia avuto pressioni per sottrarsi all’invito, ma ha reagito con una determinazione che gli fa onore, interrompendo un silenzio che per troppo tempo la Fieg ha tenuto su questa situazione”. Al centro delle due giornate, realizzate in collaborazione con la Federazione Nazionale della Stampa, Associazione Stampa Toscana e Ordine Regionale dei Giornalisti della Toscana, ci sarà  la situazione di migliaia di giovani giornalisti, per i quali, dice Iacopino, “parlare di nuova schiavitù non credo sia un’esagerazione”. “Siamo in notevole ritardo, ma bisogna porvi un freno – rilancia Iacopino -. A Firenze partiamo con un obiettivo dichiarato: mettere a punto una carta deontologica che consenta di spezzare questa poco nobile sinergia tra alcuni editori disinvolti e la catena di comando di giornali e agenzie, perché é impossibile che i direttori non sappiano che un pezzo viene pagato 2-3 euro”. Una volta stilati i contenuti, “speriamo che la Carta di Firenze ci dia anche gli strumenti giuridici” e che il sindacato la assuma come punto di riferimento alla discussione del contratto di lavoro. Si parte dunque venerdì al Teatro Odeon con la sezione a microfono aperto ‘Mi presti due euro? No, ti scrivo un articolo’ e l’elaborazione dei contenuti della Carta. Sabato, la tavola rotonda ‘Cinquanta centesimi a pezzo? E’ dignità ? Il ddl sull’equo compensò, alla quale parteciperà  Malinconico, con il segretario dell’Ordine dei giornalisti Giancarlo Ghirra, il relatore sulla proposta per l’equo compenso e l’Fnsi, con il segretario Franco Siddi o il presidente Roberto Natale. “La risposta dei colleghi è entusiasmante”, racconta il coordinatore del gruppo di lavoro Fabrizio Morviducci. “Dal 5 settembre la pagina Facebook Giornalisti & giornalismi ha avuto più di 2mila utenti attivi e i post 91mila visualizzazioni. Arriveranno pullman dal Lazio, Veneto, Lombardia, Piemonte e per chi non potrà  esserci trasmetteremo tutto in streaming”. Se solidarietà  e aiuto sono arrivati dal presidente del Consiglio comunale di Firenze, dalla Regione Toscana, dai cittadini con la campagna di ospitalità  gratuita ‘Adotta un giornalista’ e persino dalla Comunità  islamica di Firenze, l’unico che “a oggi non ci ha neanche risposto – conclude Iacopino – è Matteo Renzi, proprio il sindaco che si dice tanto attento ai giovani”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo