YAHOO!: NEL MIRINO DI CINESE ALIBABA, SI ALLEA CON ABC NEWS

(ANSA) – ROMA, 3 OTT – Yahoo! sigla una partnership con Abc News, proprio mentre i cinesi di Alibaba starebbero pensando a lanciare un’offerta di acquisto sul motore di ricerca di Sunnyvale. Il colosso californiano ha annunciato l’accordo con l’emittente televisiva statunitense, che diventerà  la principale fonte di news per Yahoo!, nel tentativo di risollevare le proprie sorti e riuscire così a competere con i rivali Google e Facebook. Da tempo Yahoo! sta rivedendo la propria strategia e all’inizio di settembre ha licenziato l’amministratore delegato Carol Bartz, colpevole di non aver rimesso in moto la ripresa del gruppo. Ad oggi ancora non è stato individuato un successore, ma intanto Ross Levinsohn, executive vice president di Yahoo Americas, ha assicurato che grazie all’alleanza con Abc News e all’ampliamento dell’offerta di contenuti ci sarà  un consistente aumento della raccolta pubblicitaria. L’intesa arriva mentre le ultime indiscrezioni stampa parlano di un interesse del gigante cinese dell’e-commerce Alibaba a mettere le mani su Yahoo! che a suo tempo, sei anni fa, aveva acquisito il 40% del gruppo di Hangzhou. “Siamo molto interessati a Yahoo”, avrebbe detto il numero uno del gruppo cinese, Jack Ma, a un evento che si è tenuto il 30 settembre alla Stanford University. “Alibaba Group riveste un’importanza fondamentale per Yahoo – ha spiegato Ma – e anche loro sono molto importanti per noi e le trattative già  in corso hanno subito un rallentamento più per ragioni politiche che per motivi economici”. Ma per ora dal quartier generale di Yahoo! nessuno ha voluto rilasciare commenti su un possibile affondo del gigante cinese. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)