INTERCETTAZIONI: AVVOCATURA, NO A BAVAGLIO PER LA STAMPA

DE TILLA (OUA), SE GIORNALISTI IN PIAZZA SAREMO A LORO FIANCO

(ANSA) – ROMA, 6 OTT – “Non si può mettere il bavaglio all’informazione”. L’Organismo unitario dell’avvocatura si schiera con i giornalisti nella battaglia contro le norme del ddl sulle intercettazioni che restringono drasticamente la possibilità  di pubblicare gli ‘ascolti’. “Se i giornalisti scenderanno in piazza saremo al loro fianco” assicura il presidente dell’Oua Maurizio De Tilla. “Non si può impedire alla stampa di pubblicare le intercettazioni su una personalità  pubblica- afferma De Tilla- E chi svolge funzioni pubbliche non può distinguere pubblico e privato”. Certo, va combattuta la violazione del segreto istruttorio, riconosce De Tilla, ma non colpendo l’informazione. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi