DE MAGISTRIS, RICHIEDO RISARCIMENTO DA ‘IL GIORNALE’

SINDACO ANNUNCIA DI AVER DATO MANDATO AI SUOI LEGALI

(ANSA) – NAPOLI, 6 OTT – “Ho dato mandato ai miei legali di avanzare una richiesta di risarcimento civile nei confronti degli organi di informazione che, come ‘Il Giornale’ di oggi, diffondono notizie diffamatorie nei miei confronti. Voglio ribadire che sulla vicenda si sono già  espressi la Procura e il Gip del Tribunale di Perugia disponendo l’archiviazione per i magistrati di Salerno e per me”. Lo afferma in una nota il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Nel servizio pubblicato oggi dal quotidiano si riferisce che nel 2008, mentre l’ex pm era sotto inchiesta per presunte irregolarità , con la pm Gabriella Nuzzi che indagava su di lui come parte lesa per le denunce sul ‘complotto’ catanzarese che come indagato per le presunte irregolarità  compiute nelle inchieste Poseidone e Why Not, sono intercorse 517 volte. Tra i due ci sarebbe stato anche uno scambio di 129 sms, parte dei quali notturni. Una vicenda giudiziaria archiviata, come ricorda lo stesso De Magistris. “Non posso che notare una tempistica sospetta: fra pochi giorni – spiega – è prevista (17 ottobre) la mia testimonianza presso il Tribunale di Salerno, nel processo per corruzione in atti giudiziari che mi vede coinvolto come parte civile e che vede imputati diversi magistrati, politici e professionisti. Come già  accaduto due anni fa, si vuol far passare come un rapporto preferenziale, riducendolo biecamente a gossip, uno scambio di telefonate ed sms dal contenuto assolutamente istituzionale e obbligato. In quel periodo, infatti, erano a rischio sia la mia sicurezza personale che la mia attività  di pm, poi sottrattami illecitamente come dimostra il processo di Salerno. Per tali ragioni, i magistrati di Salerno che allora seguivano le indagini mi dissero di comunicare costantemente ogni circostanza che mi apparisse anomala ai fini investigativi e mi suggerirono di farlo anche telefonicamente e per sms. Tutto questo – aggiunge de Magistris – è stato adeguatamente documentato, tanto che in tutte le sedi istituzionali la vicenda é stata archiviata”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo